WhatsApp Beta: nuovi tools per le foto

Il social di proprietà di Facebook si rinnova costantemente e nell’ultima versione inserisce diverse nuove funzionalità per scattare e modificare foto. In WhatsApp Beta, infatti, è stato introdotto il flash per i selfie e tutta una serie di opzioni per inserire stickers, testi e disegni a mano libera sulle immagini. Da segnalare che non si tratta di un vero e proprio editor, ma di una funzionalità che riguarda solo gli scatti che vengono eseguiti con l’applicazione.

WhatsApp Beta: reintrodotti i link a Telegram

La prossima versione del celebre social di messaggistica istantanea si baserà su due principali concetti: integrazione e divertimento. Da una parte, infatti, le nuove opzioni punteranno sulla possibilità di sfruttare i collegamenti con le altre app del telefono.

Solo qualche tempo fa, WhatsApp si era reso protagonista di una scelta quanto mai discutibile, censurando i link a Telegram inviati nelle chattate. Gli utenti, in questo modo, avevano la possibilità di visualizzare il link, ma non di aprirlo. A partire dalla prossima versione non ci saranno più censure, come già avvenuto per Android e altri tipi di collegamenti.

L’altro aspetto, come detto, riguarda il divertimento “condiviso”. Nella nuova versione, scattando una foto premendo l’icona in basso a destra nella schermata di una chattata, si aprirà un tool con una serie di funzionalità per modificare l’immagine con stickers, testi e disegni a mano libera.

Inoltre, scattando un selfie, lo schermo dello samrtphone diventerà bianco per un attimo attivando la funzione flash. Per registrare un video basterà invece tenere il dito premuto sullo schermo, mentre scorrendo in alto e in basso si potrà eseguire uno zoom-in o uno zoom-out.

Servizi social: per le famiglie valgono 20 miliardi di risparmio

Incredibile, ma vero: con il Rapporto Coop 2016 è emerso che ogni famiglia, annualmente, risparmia ben 1400 euro di consumi grazie ai servizi social offerti da applicazioni come WhatsApp, Skype e simili.

In particolare, i più grandi vantaggi derivano dall’utilizzo di chat gratuite (risparmiando sui messaggi), chiamate gratuite (risparmiando sulle telefonate), fotocamera (la vera macchina fotografica ormai si usa solo per lavoro o per passione) e navigatore.

Soltanto in Italia gli utenti di messaggistica istantanea sono oltre 45 milioni, praticamente tre quarti della popolazione.

Sotto un altro punto di vista, ciò significa che le società di tali servizi sono in continuo rinnovamento per battere la concorrenza. WhatsApp Beta sarà l’ennesima versione volta a migliorare il social che ancora primeggia, secondo le statistiche sulle preferenze degli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *