E’ possibile fare trading dallo smartphone?

Sul web vi sono numerose piattaforme che permettono di fare trading online. Negli ultimi tempi le piattaforme per trading si sono evolute adattandosi allo smartphone. La necessità di piattaforme per il trading dallo smartphone è legata sempre di più ai bisogni e ai tempi che vanno ottimizzati in un’ottica di velocizzazione delle operazioni da compiere legate all’arrivo di notizie in tempo reale. 

Trading dallo smartphone: come si fa

La prima domanda che viene in mente a chi di solito fa trading online da un computer è quali sono le differenze con uno smartphone. In realtà tutto dipende da molti fattori, soprattutto dal tipo di piattaforma utilizzata. La qualità, infatti, della piattaforma insieme alla competenza dei consulenti sono elementi determinanti per svolgere attività di trading dallo smartphone. Vi sono sul web delle piattaforme di trading dallo smartphone molto interessanti, che offrono una serie di funzionalità che non si perdono con l’utilizzo da un dispositivo mobile. Alcune piattaforme sono realizzate dagli stessi consulenti di trading per offrire ai clienti tutti gli strumenti per svolgere al meglio l’attività di tading on line. La prima cosa da fare se si vuole iniziare a fare trading dallo smartphone è scaricare la piattaforma per il trading da dispositivo mobile. E’ necessario effettuare una registrazione sul portale ed effettuare poi il download dalla App di download presente sullo smartphone. Dopo che sarà avvenuta l’installazione della App sul proprio dispositivo mobile bisognerà inserire i propri dati, compreso il numero di conto corrente dal quale si svolgerà l’attività di trading on line. La scelta della App è importante, perché applicazioni di buona qualità permettono l’accesso ai mercati finanziari molto pratico e veloce, con interfacce estremamente frendly. Inoltre, molte App offrono diversi servizi di monitoraggio delle strategie applicate. Se si decide di fare trading dallo smartphone è consigliabile seguire le indicazioni di un broker o dell’istituto di credito dove si hanno rapporti di conto corrente, per verificare se la propria banca ha già disposto piattaforme per il trading da smartphone. In questo caso si avrà il vantaggio della professionalità di consulenti che seguono il cliente nelle diverse scelte e opzioni, grazie a funzioni che permettono di interagire direttamente con la banca.

 

trading da smartphone


Trading da computer e trading dallo smartphone: le differenze

Chiunque abbia operato solo dal computer e attraverso piattaforme web di trading on line appositamente studiate e realizzate per pc, troverà differenze sostanziali nell’utilizzo di una App di trading direttamente dallo smartphone. Al primo impatto, infatti ci si accorge che per motivi di spazio e di grandezza non si potrà visualizzare per intero tutte le funzioni presenti. Dallo smartphone, infatti, si visualizzeranno gli strumenti più importanti e grazie ad una navigazione intuitiva verranno caricate altre funzionalità e strumenti. Il primo approccio potrà sembrare riduttivo, proprio per la grandezza molto ridotta rispetto ad un computer dello schermo dello smartphone. In realtà la differenza sostanziale è la visualizzazione di funzioni e icone, che per un trader esperto passa in secondo piano. Bisogna considerare che il trading on line necessita di informazioni costanti; è necessario, infatti, per un trader stare sempre sul pezzo e poter effettuare eventuali azioni anche quando si trova in metropolitana o in un altro luogo che non sia la casa o l’ufficio. Il grande vantaggio di fare trading dallo smartphone è quello di cogliere in tempo reale suggerimenti e sentori per riuscire a realizzare i migliori risultati. Il trading on line, per sua natura deve necessariamente essere veloce, per poter sfruttare le notizie finanziarie che arrivano in qualsiasi momento dal mondo economico-produttivo. Spesso per riuscire a concludere un buon affare vengono richiesti una manciata di minuti. Inoltre attraverso le piattaforme di trading on line dallo smartphone è garantita la privacy e la sicurezza, oltre alla velocità in ogni operazione.


Trading dallo smartphone: quali modelli sono più adatti

Oggi la tecnologia sforna dispositivi mobili sempre più avanzati in grado di svolgere tantissime funzioni e supportare una incredibile vastità di dati. Non vi sono modelli meno adatti o più adatti per fare trading dallo smartphone; bisognerebbe utilizzare uno smartphone con una qualità media, veloce nell’elaborazione dei dati e che garantisca prestazioni medio-alte. Non è necessario comprare uno smartphone molto costoso per fare trading on line da mobile, ma può bastare un dispositivo che abbia un valore intorno ai 250/300 euro. Le piattaforme per trading da dispositivi mobili possono essere utilizzate anche dai tablet, i quali potranno avere caratteristiche simili agli smartphone; un tablet di un valore che si aggira intorno ai 200 euro è un’ottima soluzione per fare trading on line ovunque ci si trovi. Il tablet è la soluzione che alcune persone scelgono perché considerata una via di mezzo fra pc e smartphone. Un tablet, infatti può essere trasportato ovunque e ha il grande vantaggio di utilizzarlo anche su un tavolo o una scrivania in modo molto simile ad un computer da tavolo. Infine, l’ultimo elemento, non meno importante è necessario utilizzare una connessione internet di grande qualità, che riesca a supportare un alto traffico di dati e se necessario è consigliato aggiungere un’altra scheda memoria come ulteriore supporto. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *