NVIDIA GEFORCE GTX 1080: pro e contro di questo ultimo gioiello di casa NVIDIA

Da qualche giorno è ufficialmente in commercio la NVIDIA GEFORCE GTX 1080, ossia la più recente scheda video di fascia alta della casa NVIDIA, con architettura Pascal, che pare essere attualmente la migliore GPU presente sul mercato. Per capire il motivo di questo primato è bene conoscere le specifiche tecniche di questo gioiellino. Partiamo dall’architettura che come anticipato sopra è Pascal, che a dispetto della vecchia Maxwell ha un processo produttivo più basso, nello specifico di 14 nm rispetto ai 28 nm della vecchia architettura. Questo significa che non solo si migliorano le prestazioni ma che c’è un notevole risparmio energetico. Ciò che rende però unica e potente questa scheda video è il numero di Cuda Cores ( unità elaborative della scheda che determinano le prestazioni) ben 2.560. Senza dimenticare la scheda memoria di 8GB GDDR5X, la velocità di clock pari a 1607MHz con una memoria di 320BG/s.

NVIDIA GEFORCE GTX 1080:ottime prestazioni ma costo eccessivamente elevato

Mettendo a confronto la NVIDIA GEFORCE GTX 1080 con le precedenti e potenti versioni ne è uscito fuori che essa è senza dubbio la migliore tra esse e fino ad ora anche quelle di recente invenzione della concorrenza. Nello specifico, la NVIDIA GEFORCE GTX 1080 assicura le migliori prestazioni relativamente alla frequenza di clock boost che ai tempi di raffreddamento, che consentono il mantenimento di una temperatura ideale al corretto funzionamento della GPU; tutto grazie al sistema di raffreddamento a liquido integrato. L’unico neo a sfavore, fino ad ora, pare essere il prezzo, essa, infatti, costa ben 799,00€ IVA inclusa, ben 149 in più rispetto al modello GeForce GTX 980Ti che è disponibile al prezzo di 650,00 €.

Per vedere se ancora una volta la NVIDIA riuscirà a prendersi la buona fetta del mercato, bisognerà aspettare i prodotti della concorrenza che diventa sempre più spietata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *