LG G6: il top gamma di Seul finalmente in arrivo

Finalmente ci siamo: mancano solo quattro giorni all’inizio dell’evento tech più atteso dagli amanti del mobile! Il Mobile World Congress, che quest’anno si terrà a Barcellona, prenderà il via il 25 Febbraio. Tantissime le aziende produttrici che prenderanno parte all’evento. E dunque numerosissimi anche i nuovi dispositivi che verranno presentati. Tra questi, LG G6 sembra destinato ad entrare subito nelle preferenze dei consumatori. Grazie ad una caratteristica che lo rende assolutamente esclusivo. Stiamo parlando del nuovo display Full Vision, sul quale l’azienda di Seul ha investito tantissimo. Ecco i dettagli.

LG G6: il segreto è nello schermo

La società sud coreana ha mantenuto un elevato grado di riservatezza sulle caratteristiche del suo prossimo top gamma. Ma, come sappiamo, la rete arriva sempre dove gli altri non possono. Tra l’altro, finalmente, qualche giorno fa l’azienda ha deciso di rilasciare un video teaser nel quale si intravedono diversi dettagli sul device in questione.

Ad affascinare immediatamente gli utenti, lo schermo. Si tratta di un display da 5,7 pollici Quad HD con risoluzione 2880×1440 pixel. Ma la vera rivoluzione è nel rapporto di aspetto, pari a 18:9.

Grazie a queste caratteristiche, lo schermo del dispositivo appare più allungato e, soprattutto, divisibile in due quadrati perfetti.

Secondo diverse fonti, l’azienda sud coreana avrebbe investito moltissime risorse per la creazione del Full Vision. Con due principali obiettivi.

Il primo è legato all’impugnatura. Considerando le dimensioni del display, LG ha voluto favorire una manualità più semplice. In secondo luogo, ha prevalso il fattore produttività. Con questo tipo di schermo, infatti, sarà possibile sfruttare al meglio il multitasking di Android Nougat.

E’ dunque il display il punto forza del nuovo top gamma firmato LG. Per il resto, la scheda tecnica dovrebbe essenzialmente equivalere a quella dei modelli concorrenti.

A quando l’evoluzione nella potenza?

Per l’innovazione dal punto di vista delle prestazioni hardware, occorrerà probabilmente attendere l’uscita di LG V30. Il successore del V20 potrebbe infatti essere equipaggiato con lo stesso processore destinato al Galaxy S8. Ovvero uno Snapdragon 835, affiancato da 6GB di memoria RAM.

Per LG G6 ha prevalso la volontà della rete. Ben 9 utenti su 10, infatti, hanno dichiarato di volere, come smartphone ideale, un dispositivo più grande, ma più maneggevole.

A quanto pare, la casa coreana è riuscita a soddisfare questa richiesta, con il suo Full Vision e riducendo le cornici. Ma non è finita qui, perché oltre ad essere grande e maneggevole, il nuovo display del G6 sarebbe anche dotato di una speciale protezione contro acqua, polvere e cadute.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *