LG G5 SE: non è né Small né Top

Quando qualche tempo fa erano trapelate diverse indiscrezioni sul nuovo LG G5 SE, molti hanno pensato ad un perfetto rivale per iPhone SE. Il dispositivo è stato appena ufficializzato in Russia, ma non ha nulla a che vedere con il 4 pollici di Apple. Per molti una sorpresa, per altri una delusione. Fatto sta che il nuovo modello della casa sud coreana non è né piccolo, né raggiunge prestazioni da top gamma.

LG G5 SE: caratteristiche tecniche, prezzo e data di uscita

La smart edition del nuovo smartphone di LG Group sarà acquistabile a partire da ottobre, per 499,00 euro. Dando una rapida occhiata alla scheda tecnica, il costo sembrerebbe esagerato e alcune funzioni inutili. Ma andiamo con ordine.

Per quanto riguarda l’esterno, il dispositivo si presenta con le stesse fattezze del fratello maggiore G5, compreso il design modulare. Lo schermo è un “gigante” da 5,3 pollici QHD. Lo spessore è invece di soli 7,3 mm, per un peso di 156 grammi. A differenza del G5, l’SE monta un processore Snapdragon 652 su 3 GB di memoria RAM. Da qui si capisce che le prestazioni non possono certamente essere da top gamma.

Tuttavia, diversi richiami all’eccellenza ci sono. In particolare, il modulo LTE 4G, che consente una navigazione internet super veloce e stabile. Ottima anche la fotocamera principale da 16 megapixel. La risoluzione di 5312×2988 pixel permette di scattare foto di alta qualità e registrare video in 4k.

Il sistema operativo è affidato ad Android 6.0 LG Optimus UX 5.0 UI Marshmallow e la memoria interna è da 32 GB espandibili.

Sono presenti infine diversi sensori di ultima generazione. Si parte con il rilevatore di impronte digitali per terminare con il sensore di riduzione rumori. Passando per accelerometro, giroscopio, bussola, barometro e prossimità.

LG si copia da sola: che senso ha?

Tra sorpresa e delusione, LG G5 SE non è stato ben accolto dalla critica. La motivazione è evidente: lo smartphone non è altro che la (brutta) copia del G5. A che pro?

Le modifiche apportate al nuovo modello rappresentano, di fatto, un passo indietro. Pur rappresentando un telefono di tutto rispetto, non c’è una particolarità che possa attrare gli utenti, rispetto a quanto già offerto dall’azienda.

L’intento del gruppo sud coreano non è stato altro che quello di abbassare la qualità, per poter contemporaneamente abbassare il prezzo.

Ne è uscito un prodotto da 499,00 euro, che per la verità non sono pochi. Anche il nome del dispositivo sembra piuttosto una trovata di marketing. L’azienda spera forse di attrarre tutti coloro che aspirano a potenza e dimensioni ridotte. Ebbene, iPhone SE è tutta un’altra storia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *