Acer Predator 21 X: il portatile con lo schermo curvo

A IFA 2016, l’azienda taiwanese ha incentrato le proprie conferenze principalmente sui videogiochi, esattamente come previsto. La sorpresa però è arrivata con la presentazione di Acer Predator 21 X, un portatile che, per le sue caratteristiche tecniche, può essere definito un “mostro” di potenza. Adatto a tutti gli utenti, il computer sta a metà tra l’ultrasottile e il mini-PC, con la peculiarità di essere il primo portatile di gaming con lo schermo curvo.

Acer Predator 21 X: scheda tecnica, prezzo e data di uscita

Tra i notebook da gaming fino ad ora prodotti da Acer, questo modello rappresenta sicuramente il più evoluto. Il design è particolare e accattivante, prefetto per gli amanti del genere.

Si parte dal pannello display da ben 21 pollici, con risoluzione di 2560 x 1080 pixel e tecnologia IPS. Come detto, essendo inserito in una specie di incavatura, lo schermo risulta ricurvo, offrendo un’esperienza di gioco incredibile, basata su una vera e propria immersione.

Altra particolarità che la rasenta la perfezione è l’introduzione nel dispositivo della tecnologia di eye-tracking Tobii, che prevede il monitoraggio dell’occhio dell’utente tramite un sensore ad infrarossi. Il risultato è la possibilità di interagire con il videogioco in modo assolutamente immediato.

A livello di potenza, basta menzionare la presenza di ben due schede video Nvidia GeForce GTX 1080 in SLI per capire perché il dispositivo ha goduto di tanto apprezzamento durante lo show di Berlino. Da aggiungere la tecnologia Nvidia G-Sync per il display e la CPU Intel Core i7 Kaby Lake.

Se a livello grafico ci si può solo inchinare difronte a questo prodotto, il comparto audio non è da meno. Parliamo di 4 altoparlanti e due subwoofer! L’impianto è un SoundPound 4.2+, con audio a tre vie e Dolby Audio.

Infine la tastiera Cherry MX con retroilluminazione RGB personalizzabile. Il prezzo non è stato ancora annunciato, mentre l’uscita è prevista nel primo trimestre del 2017.

Acer a IFA 2016: uno sguardo ai laptop ultrasottili della serie Swift

A Berlino, Acer Predator 21 X ha impressionato davvero tutti, ma la casa taiwanese ha proposto anche nuovi modelli della serie Swift, assolutamente apprezzabili per design e prestazioni.

In particolare, una menzione va fatta per lo Swift 1, il più compatto ed economico della famiglia, e per lo Swift 7, top gamma della categoria. Quest’ultimo, in particolare, può vantare del record di spessore nella categoria, con 10 millimetri per un display da 13,3 pollici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *