Twitter: i messaggi diretti diventano interattivi

Ancora una modifica, dopo quelle recenti, ai messaggi diretti su Twitter. Il social network dei cinguettii punta sull’interattività, con diverse novità per quanto riguarda, appunto, i messaggi diretti. In sostanza, appariranno le anteprime dei link inviati, come già accade su altri social, e sarà possibile vedere chi sta rispondendo ad un messaggio e una nuova spunta che indicherà chi ha già letto. Piccoli cambiamenti con i quali il social di Jack Dorsey tenta di rimanere al passo con la concorrenza che sembra averne oscurato, definitivamente, il primato.

Twitter: lanciato un nuovo tasto per seguire le dirette

Sempre sulla scia della concorrenza, il social dell’uccellino si aggiorna anche per lo streaming, lanciando un nuovo tasto per seguire le dirette. Il momento, per l’azienda, è cruciale. Tra poche ore, infatti, è prevista una riunione straordinaria del CDA per decidere il delisting o la vendita.

Nel frattempo, però, il social non molla la pista video streaming per cercare di garantirsi nuove entrate. E’ stata infatti introdotta una nuova funzione per le dirette. Tramite un’icona con il disegno di una campanella sarà possibile attivare un sistema di avviso che invierà una notifica ogni volta che un profilo seguito comincerà una diretta su Periscope, condividendone il link.

Tra le ultime indiscrezioni sul futuro societario, è rimbalzata la voce di un possibile acquisto da parte della Walt Disney che permetterebbe al produttore cinematografico di fare il suo ingresso nel settore dei social media, fino ad oggi completamente non considerato.

Sarebbero fuori dai giochi, per disinteresse e per difficoltà burocratiche, sia Google che Facebook. Ad ogni modo, la vendita del social sembra davvero difficile, considerati i 10 milioni di dollari eventualmente da sborsare, per un’azienda che attualmente è in netta perdita.

Aggiornamenti “contro natura”: è il declino definitivo?

Effettivamente, Twitter ha proposto diversi interessanti aggiornamenti nell’ultimo periodo, ma tutti incentrati sulla messaggistica istantanea e sulle dirette streaming. Sembrerebbe un chiaro segnale che il social ormai viva solo di rincorse, cercando di uniformarsi alle altre realtà ormai lanciatissime.

Gli ultimi dati di mercato vedono il social di Jack Dorsey dietro anche a Snapchat e Instagram, oltre ovviamente all’irraggiungibile Facebook.

Ciò che sembra, soprattutto ai fans delusi, è che la società tenti solo di uniformarsi e non di rialzarsi. In questo modo il declino sembra ormai inevitabile. Il tempo della popolarità è terminato e la conferma arriva dai bilanci societari e dalla crisi interna. In conclusione, la vendita pare la migliore soluzione, e forse anche la più gradita ai vertici. Tra poche ore ne sapremo di più.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *