Lenovo Miix 320: il convertibile 2 in 1 con Windows 10

Dopo aver presentato solo qualche giorno fa lo Yoga A12, l’azienda cinese potrebbe lanciare un altro convertibile 2 in 1, nell’ambito del MWC 2017 che si terrà a Barcellona a fine mese. Si tratta, nello specifico, di Lenovo Miix 320, con display FULL HD, Windows 10 e supporto LTE. La società con sede a Morrisville dimostra ancora una volta il suo interesse per questo segmento di mercato. Effettivamente, i classici tablet hanno perso il loro appeal, ma i convertibili riscuotono invece un discreto successo. Soprattutto nel business.

Lenovo Miix 320: caretteristiche tecniche

Già nei giorni scorsi si era appresso che la casa guidata da Yang Yuanqing avrebbe presentato, a Barcellona, ben 5 tablet. Si vocifera che tra questi possa trovare spazio proprio il Miix 320. Si tratterebbe di una rivisitazione del precedente modello, denominato Miix 310.

Partiamo con il display, un FULL HD da 10,1 pollici, con risoluzione 1920×1080 pixel. Il dispositivo lavorerà grazie all’ottimo processore Intel Atom Z8350-X5, associato a 4GB di memoria RAM. Alcune voci, tuttavia, sostengono che la RAM sarà invece più contenuta, da 2GB.

Presenti, sul dorso del device, una porta USB Type-C, un jack audio da 3.5 mm, una porta micro-HDMI e un lettore di schede microSD. Nella tastiera, invece, verranno collocate altre due porte USB classiche.

Le prestazioni del nuovo tablet cinese potranno contare anche sul supporto alla connettività LTE. Il sistema operativo, come anticipato, sarà Windows 10 e il prezzo di lancio dovrebbe aggirarsi attorno ai 300 dollari. Non un top gamma dunque, ma un’interessantissima alternativa per gli amanti dei convertibili 2 in 1.

Unico neo, l’assenza di un cavalletto o altre opzioni per trasformare il tablet in laptop e viceversa, in modo semplice. D’altro canto, però, il prezzo contenuto comporta qualche sacrificio, assolutamente superabile.

Lenovo Italia: obiettivo crescita

Il nuovo Country Manager e Amministratore Delegato in Italia di Lenovo, non ha nascosto gli obiettivi della società nel Bel Paese.

Emanuele Baldi, durante la sua presentazione ufficiale alla stampa, ha infatti dichiarato che:

La mia mission è soprattutto crescere, portando la nostra quota di mercato in Italia al pari di quella che Lenovo ha già in Europa. Siamo in grado di fornire soluzioni end-to-end, dallo smartphone al tablet, e dal PC ai server per data center, in un percorso che va dalla mobility al cloud”.

Il cambio alla guida della divisione italiana ci fa ben sperare che vedremo in Italia tutti i nuovi prodotti dell’azienda. Da Lenovo Miix 320 agli altri prodotti che verranno presentati al Mobile World Congress 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *