Conviene comprare un telefono ricondizionato?

Può capitare che il telefono che ti piace non sia esattamente alla tua portata, in termini economici. Se hai scartato l’ipotesi dell’usato, poiché non ti fidi delle indicazioni di un privato, potresti invece trovare interessante l’idea di acquistare uno smartphone rigenerato. Tantissimi, soprattutto sul web, i negozi online che propongono la vendita di questo tipo di prodotto. Ma conviene comprare un telefono ricondizionato? Se ne fai solo una questione di prezzo, la risposta è certamente affermativa. Tuttavia, sono diversi gli aspetti da valutare, se scegli questa opzione. Più che altro, è importante capire che cosa significa la rigenerazione di un telefono cellulare. Continua a leggere e scoprirai tutto.

Conviene comprare un telefono ricondizionato? Guida all’acquisto

Innanzitutto, cerchiamo di capire le caratteristiche di uno smartphone rigenerato. Non si tratta di un dispositivo usato, nel senso comune del termine. Ma nemmeno di un dispositivo nuovo.

Un telefono ricondizionato è, essenzialmente, un prodotto usato o guasto che viene riparato e riportato a condizioni simili al nuovo. Il dispositivo verrà messo in commercio solo dopo una serie di test con esiti positivi.

A livello estetico, possono rimanere segni di usura. Per quanto, generalmente, si proceda anche alla sostituzione di schermi e cover.

E’ per questo che, a livello di prezzo, un telefono ricondizionato costa molto meno di uno smartphone nuovo, ma sempre di più di un dispositivo usato.

Tra i telefoni cellullari rigenerati più venduti ci sono ovviamente gli iPhone. I melafonini sono i più gettonati tra quegli utenti che, pur puntando ad un dispositivo di alta qualità, di ultima generazione e alla moda, non sono disposti a spendere cifre esorbitanti.

I gradi di rigenerazione di uno smartphone ricondizionato

Vi sono vari gradi di rigenerazione per un telefono cellulare. Possiamo essenzialmente distinguere tre categorie: A, B e C. Quali sono le differenze?

  • Grado A: si tratta di prodotti semi nuovi o pari al nuovo. Vengono consegnati in scatola originale, con tanto di accessori. Generalmente, sono dispositivi ancora in garanzia e tendenzialmente hanno dai 3 ai 12 mesi di vita. Il telefono appare in perfette condizioni, sia estetiche che per ciò che concerne l’hardware.
  • Grado B: rientrano in questa categoria tutti gli smartphone consegnati in confezione neutra. Possono presentare qualche graffio o altri segni di usura. Generalmente, si tratta di prodotti non più in garanzia. Tuttavia, sono accompagnati da una nuova garanzia da parte del venditore.
  • Grado C: in questo caso, la rigenerazione è molto più simile all’usato che al nuovo. La batteria e la scocca non sono state sostituite e la garanzia non è più valida. Si tratta essenzialmente di prodotti riportati alla condizione originale per ciò che concerne il software. E nulla di più.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *