Come comprimere una cartella zip

Una delle operazioni più utili che possono essere compiute con un PC è senz’altro quella di zippare una cartella. Per i meno avvezzi alle terminologie tecnologiche, il termine “zippare” potrebbe creare un po’di confusione. Niente panico, si tratta semplicemente di “alleggerire” il peso di una cartella di file, per poterla inviare o per far sì che occupi meno spazio nel dispositivo. Ma come comprimere una cartella zip? Il procedimento non è affatto complicato. Basta utilizzare i programmi giusti. E ce ne sono molti disponibili, sia per chi utilizza Windows, sia per il Mac. Veniamo subito al sodo.

Come comprimere una cartella zip: le soluzioni

Il programma gratuito e più semplice da utilizzare, per zippare file, è senz’altro 7-Zip. Il software è in italiano e consente di comprimere qualsiasi file sul PC, compresi foto e video. Basteranno davvero pochi click.

Innanzitutto, apri il tuo browser e cerca 7-Zip sul motore di ricerca. Sono tantissimi i siti che consentono di scaricare il software gratuitamente e in modo sicuro. Scegline uno e procedi al download.

Finito di scaricare il software, clicca sulla finestra del download e procedi all’installazione del programma, seguendo le linee guida.

Praticamente, il gioco è fatto. A questo punto, infatti, non dovrai fare altro che cliccare con il tasto destro sulla cartella che desideri comprimere. Scegli dal menu a tendina “7-Zip” e clicca su “Aggiungi all’archivio”. Si aprirà un’ulteriore finestra nella quale ti verrà chiesto di scegliere il nuovo formato della cartella. Ovviamente, dovrai cliccare su “Zip”.

Attendi la compressione, dopodiché la nuova cartella comparirà accanto alla vecchia, nella stessa posizione.

Se stai cercando di comprimere una cartella di grosse dimensioni, puoi eseguire più zip, in modo tale da suddividere i file e renderli più leggeri.

Programmi alternativi per zippare file

Ovviamente, 7-Zip non è l’unico programma disponibile che consente di zippare le cartelle del tuo PC. Una buonissima alternativa è Hamster Free Zip Archiver.

Anche in questo caso si tratta di un programma completamente in italiano. Utilizzabile in modo davvero molto semplice anche dagli inesperti.

Il procedimento di installazione del software è identico al precedente. Scegli un link di download e procedi con l’installazione.

Al termine dell’operazione, apri il programma, clicca su “Rilasciare i file qui” e seleziona la cartella da comprimere. Con questo software, puoi anche regolare il grado di compressione, cliccando sulla voce “Livello Compressione”. Le opzioni disponibili sono tre: Minimo, Ottimale e Massimo.

Infine, puoi anche dividere la cartella in più zip e proteggerla con una password, nel caso in cui si trattasse di dati estremamente privati.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *