E’ necessario l’antivirus sul Mac?

Al contrario di quanto molti siano portati a credere, i malware per Mac esistono. Certamente, tuttavia, in numero decisamente ridotto rispetto ai malware Windows. La motivazione è molto semplice. Il sistema operativo di Cupertino è assai meno diffuso rispetto al rivale. E dunque, conseguentemente, meno soggetto ad attacchi di qualsiasi tipo. A questo punto, è lecito domandarsi: è necessario l’antivirus sul Mac? Purtroppo non è possibile fornire una risposta valida al 100%. Nel contempo, però, possiamo provare a capire in che occasioni e per quali tipologie di utenti sarebbe indicato installare un antivirus sul proprio PC con la mela morsicata.

E’ necessario l’antivirus sul Mac? Consigli e considerazioni

Nella maggior parte dei casi, i sistemisti di Apple riescono ad intervenire più che tempestivamente. E a risolvere positivamente tutti i problemi legali a potenziali minacce malware.

Come spesso accade, tuttavia, chi utilizza il Mac non sempre fa uso di applicazioni scaricate tramite lo store ufficiale. Può anche accadere che un determinato utente utilizzi il suo Mac per scambiare quotidianamente una serie di contenuti con PC Windows. Infine, dobbiamo anche considerare gli spam nella casella di posta elettronica.

Ne deriva una prima conclusione. Tutti gli utenti Mac che, frequentemente o sporadicamente, vengono a contatto con fonti esterne, dovrebbero installare un antivirus sul proprio dispositivo. O almeno un antimalware.

Per evitare di appesantire il sistema, esistono diverse soluzioni che consentono la scansione manuale, quando la si ritiene opportuna.

A livello generale, infatti, non è fondamentale installare un antivirus che controlli il sistema in tempo reale. Si rischierebbe inutilmente di lavorare attraverso prestazioni più basse.

Antivirus Mac: quale scaricare?

Premesse le motivazioni per le quali, in alcune occasioni, è consigliabile installare un antivirus su Mac, vediamo i prodotti attualmente disponibili.

Innanzitutto devi sapere che, di default, Apple ha dotato i suoi PC di una funzione che si chiama Gatekeeper. E’ inclusa in tutte le più recenti versioni del sistema operativo MacOS. In sostanza, si tratta di un sottosistema che impedisce l’esecuzione di applicazioni provenienti da fonti non certificate.

Come primo passo, dunque, controlla che la suddetta funzione sia attivata, se stai riscontrando dei problemi sul tuo dispositivo.

Per quanto riguarda invece gli antivirus Mac efficaci, segnaliamo Malwarebytes Anti-Malware. Si tratta di un software gratuito. E non è altro che la versione per i Mac dello stesso sistema che viene utilizzato anche per i PC Windows.

Il programma risulta essere molto efficace, ed è scaricabile gratuitamente direttamente sul sito ufficiale. Stesso discorso se si vuole utilizzare un altro sistema già molto diffuso per Windows, che è il famoso Bitdefender.

Tra gli altri, consigliamo anche AVG e VirusTotal Uploader.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *